Nuova IMU 2020

...

03/06/2020

Si informano i contribuenti che la Legge di Bilancio 2020 - legge 27 dicembre 2019, n. 160 - ha abolito, a decorrere dal corrente anno, la TASI e l’IMU della IUC, prevedendo l’accorpamento in un unico tributo. L’imposta, chiamata “NUOVA IMU”, in vigore dal 2020, mantiene in linea generale gli stessi presupposti soggettivi ed oggettivi disciplinati dalla normativa vigente nel 2019.

Si informano i contribuenti che la Legge di Bilancio 2020 - legge 27 dicembre 2019, n. 160 - ha abolito, a decorrere dal corrente anno, la TASI e l’IMU della IUC, prevedendo l’accorpamento in un unico tributo. L’imposta, chiamata “NUOVA IMU”, in vigore dal 2020, mantiene in linea generale gli stessi presupposti soggettivi ed oggettivi disciplinati dalla normativa vigente nel 2019.

Le NOVITA'

• Sono state in gran parte riconfermate le tipologie di abitazioni assimilabili ad abitazione principale ad eccezione dei pensionati AIRE che non beneficeranno più dell'esenzione per l'abitazione posseduta in Italia.


• Il comma 741 lettera c) n. 4 della L. 160/2019 ha stabilito, ai soli fini dell’applicazione IMU, la costituzione del diritto di abitazione in capo al genitore affidatario dei figli e non SOLO AL CONIUGE. Quindi anche per tale FATTISPECIE, come per il coniuge assegnatario è stabilita l’esclusione dall’IMU della casa familiare assegnata con provvedimento del Giudice e già assimilata all’abitazione principale nella precedente disciplina.


• Beni merce diventano soggetti ad IMU.


• Ripristino dell’obbligo dichiarativo, nei casi previsti, entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui intervengono variazioni (art. 1 c. 769).



Il pagamento dell’imposta avviene in due rate, ossia 16 giugno per l'acconto e 16 dicembre per il saldo.

Il versamento della prima rata nuova IMU 2020 è pari alla metà (50%) di quanto versato a titolo di IMU e TASI per l'anno 2019. Qualora il tributo dovuto nel 2019 fosse solo IMU, l’importo dovuto corrisponderà alla metà dello stesso.


Il versamento della rata a saldo nel mese di dicembre verrà eseguito a conguaglio, sulla base delle aliquote che verranno approvate dall’Ente entro il prossimo 31 luglio, insieme al nuovo Regolamento Comunale.